Istituto di Istruzione Superiore 25 Aprile - Faccio Cuorgnè - Castellamonte

Sportello d’ascolto

A partire dal 14 gennaio 2021 sarà attivo lo sportello d’ascolto psicologico rivolto agli studenti dell’Istituto, a cura della dottoressa Alessandra Leone, docente dell’Istituto, psicologa e psicoterapeuta.

Lo sportello è uno spazio di accoglienza dove poter esprimere in libertà e nel pieno rispetto della privacy le proprie difficoltà e gli interrogativi tipici dell’adolescenza. Per la sede di Castellamonte il servizio si affianca e integra quello dello sportello di counselling di primo livello a cura del prof. Stefano Tarsia, attivo dal novembre scorso.

ORARI E MODALITA’ DI PRENOTAZIONE E DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

Giorni e orari:
– martedì dalle 11.30 alle 13.30 e giovedì dalle 09.40 alle 10.40 (in presenza o a distanza)
– lunedì dalle 14.00 alle 16.00 (solo a distanza)
Per la sede di Castellamonte:
– venerdì dalle 11.00 alle 13.00 (in presenza o a distanza)
– lunedì dalle 14 alle 16.00 (solo a distanza)

Si richiede agli studenti di Castellamonte di specificare, in caso di incontri in presenza, se la loro classe si trova in sede o in succursale.

I colloqui a distanza si svolgeranno tramite l’applicativo Google Meet.

Gli studenti potranno accedere ai colloqui secondo la seguente modalità:
invieranno una richiesta all’indirizzo alessandra.leone@25aprilefaccio.edu.it con il loro indirizzo istituzionale attribuito dall’Istituto e riceveranno una data e un’ora per l’incontro. Coloro che avranno un colloquio a distanza riceveranno il link a cui collegarsi. La mail di conferma dell’appuntamento dovrà essere inoltrata dall’allievo, per conoscenza, all’insegnante dell’ora di lezione interessata.
Ogni colloquio avrà la durata di circa 30-40 minuti.

Per eventuali informazioni gli studenti potranno fare riferimento alla Vicepresidenza di entrambe le sedi e ai componenti della Commissione Salute:

  • per Castellamonte le prof.sse Maria Lucia Mabrito e Antonella Antonietti e il prof. Stefano Tarsia
  • per Cuorgnè le prof.sse Margherita Dematteis, Elena Rosina e Eleonora Sereno Garino.

Si richiede alle famiglie di comunicare tramite mail la NON AUTORIZZAZIONE a fruire dello sportello d’ascolto per il proprio figlio/a, nel caso non si ritenga opportuno accedere a questo servizio; in caso contrario l’attività si intederà autorizzata.

Skip to content