Istituto di Istruzione Superiore 25 Aprile - Faccio Cuorgnè - Castellamonte

Acquired Hack – Digital Days

Dal 20 al 22 ottobre a Acqui Terme scuola digitale, territorio e creatività hanno incontrato 65 studenti e 15 docenti provenienti da Piemonte, Liguria e Lombardia. Organizzatore dell’evento finanziato dal Ministero dell’Istruzione all’interno del Piano Nazionale Scuola Digitale l’Istituto “Rita Levi Montalcini”.

Fra i partecipanti quattro studenti del nostro istituto, Sara Forastiere, Alessio Reteuna, Leonardo Scafidi e Giulia Verlucca che frequentano quarto e quinto anno del corso turismo accompagnati dal prof Nicolò Vigna Tavan.

Studenti e docenti hanno affrontato una maratona di co-progettazione che ha permesso loro di confrontarsi e rispondere alla sfida proposta: progettare soluzioni innovative in grado di promuovere la conoscenza, valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale, naturalistico e paesaggistico connesso dalla Strada del vino Gran Monferrato.

Una maratona a squadre, rigorosamente eterogenee pe provenienza e competenze, un hackathon che ha connesso menti e talenti che hanno dato vita a soluzioni interessanti.

Fra gli otto team in gara ha conquistato il gradino più alto del podio VR Wine, una proposta di scoperta della storia del Monferrato attraverso percorsi di realtà virtuale co-progettati dalle scuole. Ma le idee sono state davvero tante, hub panoramici , giochi, riconnessioni delle reti di mobilità dolce, bottiglie giganti per promuovere il Monferrato nelle grandi città, campagne marketing, siti e app.

A giudicare i lavori una giuria tecnica di alto livello composta dall’Ing Piera Levi Montalcini, professor Marco Novarese dell’Università del Piemonte Orientale, Vera Calchi ricercatrice del Politecnico di Milano, Giovanna Ceccherini esperta di marketing in ambito turistico, Lorenzo Lucchini sindaco di Acqui Terme.

E’ possibile vedere tutte le presentazioni in formato digitale o la presentazione live registrata QUI

Tre giorni intensi di grande lavoro per i ragazzi ma anche per i docenti che hanno potuto confrontarsi sulle metodologie CBL (challenge based learning) e vivere il loro teach for hack stupendo i loro stessi allievi con proposte dinamiche e innovative.

Tre giorni che, nonostante distanziamento e mascherine, sono stati un enorme regalo per gli studenti che hanno saputo assaporare fino in fondo il piacere della condivisione.

Tre giorni che hanno dimostrato che la scuola è in grado di ascoltare le necessità dei territori, formare al lavoro cooperativo, promuovere la creatività, proiettare gli studenti verso il futuro, creare opportunità di scambio fondamentali per la crescita di cittadini consapevoli.

Il lavoro di squadra è stato grande anche fra i docenti dell’Istituto Levi Montalcini che, coordinati dal professor Fabio Piana e dalla Dirigente Scolastica Sara Caligaris hanno offerto a tutti i partecipanti anche occasioni per vivere bellezza, storia, arte e gastronomia di Acqui Terme.

A guidare gli aspetti formativi sono stati il professor Luca Belotti del Liceo Crespi di Busto Arstizio e la professoressa Serena Toniolo del 25 Aprile Faccio

Skip to content