Istituto di Istruzione Superiore 25 Aprile - Faccio Cuorgnè - Castellamonte

Innovlab – una importante esperienza per i nostri allievi

Concluse le settimane di Innovlab – summer camp destinato a studenti italiani e francesi e parte essenziale del piano integrato territoriale Graieslab finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera ALCOTRA – Italia Francia.

Dal 24 al 28 giugno Valeria Gologan, Noemi Ercolini, Paolo Antonucci, Giada Foti Bellingambi e Katiuscia Maggio hanno partecipato al primo camp in Italia al Rifugio Salvin a Monastero di Lanzo mentre dal 1 al 5 luglio Najoua Khandiri, Nohaila Dassi, Anna Bozzello, Elena Zenzolo, Valeria Gologan e Paolo Antonucci hanno partecipato al camp in Francia a Maison du Lac d’Aiguebellette – Nances. I nostri allievi sono stati accompagnati in questa esperienza dalla professoressa Domenica Bertano.
Le due settimane hanno permesso agli studenti di sviluppare, attraverso il lavoro di gruppo, una idea di prodotto o servizio, anche grazie a casi pratici, testimonianze e visite a imprese locali.

I formatori hanno guidato il processo di apprendimento attraverso la creazione, lo studio della fattibilità dell’idea, il Business model Canvas, la strategia di comunicazione e la finale presentazione. Altrettanto importanti sono stati i momenti di socializzazione fra i 15 ragazzi di ogni turno provenienti da differenti scuole, momenti fatti di sport e giochi finalizzati al team building.

Grande entusiasmo dei ragazzi che hanno partecipato a questa iniziativa mettendosi in gioco e superando paure e difficoltà linguistiche (era richiesta la conoscenza del francese). Entusiasmo anche degli organizzatori, di amministratori e imprenditori che hanno poturo assistere alla presentazione delle idee progettuali prodotte e approfondire con i diversi team gli aspetti di dettaglio dei progetti…per tutti una esperienza da ripetere!

La nostra scuola, la più rappresentata in entrambi i campi, si è dimostrata aperta alla proposta arrivata dal Gal Valli del Canavese, uno dei patners del progetto insieme a Città metropolitana di Torino, Camera di Commercio di Torino a Coldiretti Torino, Gal Valli di Lanzo Ceronda e Casternone, coordinati dalla Comunità di Comuni francesi Coeur de Savoie.

Un grazie sincero a organizzatori e partecipanti sicuri che questa esperienza sia solo la prima di profique collaborazioni.

Skip to content